Coronavirus, morta vedova "Boss delle Cerimonie" a Sant'Antonio Abate

Campania

Rita Greco aveva 80 anni ed era stata ricoverata nell'ospedale Cotugno di Napoli il primo giorno in cui si era sviluppatp il focolaio all'interno del grand Hotel "La Sonrisa", di cui il marito, defunto qualche anno fa, era stato fondatore. La donna, che soffriva di patologie pregresse, era in ospedale da quindici giorni, per la sua avanzata età, ma pare che non avesse ancora sviluppato i sintomi del Coronavirus, pure essendo risultata positiva

La vedova del "Boss delle Cerimonie", Antonio Polese, è morta dopo essere risultata positiva al Coronavirus (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA - L'EMERGENZA IN CAMPANIA). Rita Greco aveva 80 anni ed era stata ricoverata nell'ospedale Cotugno di Napoli il primo giorno in cui si era sviluppato il focolaio nel comune di Sant'Antonio Abate all'interno del grand Hotel "La Sonrisa", di cui il marito, defunto qualche anno fa, era stato fondatore. La donna, che soffriva di patologie pregresse, era in ospedale da quindici giorni, per la sua avanzata età, ma pare che non avesse ancora sviluppato i sintomi del Coronavirus, pure essendo risultata positiva al Covid che si era diffuso nella struttura tra suoi familiari e i dipendenti. Nelle prossime ore potrebbe essere dimesso il genero Matteo Giordano, che è in attesa del secondo tampone negativo per tornare a casa.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24