Salerno, tra beneficiari reddito cittadinanza anche mafioso e detenuti

Campania

E’ quanto emerge dai controlli incrociati effettuati nel primo semestre di quest'anno dai carabinieri del comando provinciale di Salerno

Su oltre 2000 cittadini percettori del reddito di cittadinanza nel Salernitano, 86 non ne avevano diritto, tra cui anche un condannato per associazione mafiosa e un detenuto. E’ quanto emerge dai controlli effettuati nel corso del primo semestre di quest'anno dai carabinieri del comando provinciale di Salerno. I risultati dei controlli sono stati trasmessi all'Autorità giudiziaria e agli uffici territoriali dell'Inps per l'interruzione del sussidio e la restituzione delle somme indebitamente percepite, che hanno prodotto un danno erariale di oltre 350mila euro. 

Tra i beneficiari anche detenuti e condannati

Grazie a un'analisi incrociata dei dati, i carabinieri sono riusciti a individuare diverse anomalie: risultavano beneficiari anche cittadini destinatari di misura cautelare personale; persone condannate con sentenza definitiva per reati per i quali è prevista la decadenza del reddito; detenuti e persone ricoverate in strutture a carico dello Stato; cittadini stranieri sprovvisti dei requisiti. In un caso è stato accertato che tra i destinatari del reddito di cittadinanza c'era un uomo condannato per associazione di tipo mafioso, per aver fatto parte di un’organizzazione criminale operante nella Piana del Sele e già sottoposto alla misura di sicurezza della libertà vigilata.

Le false dichiarazioni

Numerose anche le false attestazioni riscontrate: alcune persone hanno dichiarato di risiedere in un comune diverso in modo da non far comparire che i familiari percepivano altro reddito. Un giovane, ad esempio, aveva indicato come indirizzo di residenza quello di una pescheria. Irregolarità sono emerse anche nei riguardi di 19 cittadini stranieri, destinatari del reddito sebbene non residenti sul territorio nazionale da almeno dieci anni, gli ultimi due dei quali avrebbero dovuto essere continuativi. 

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.