Coronavirus Napoli: morto Maurizio Galderisi, cardiologo e docente Università Federico II

Campania

Il 65enne era professore di Medicina Interna e responsabile del programma Infradipartimentale di Emergenze Cardiovascolari e Complicanze Onco-ematologiche dell'Azienda Ospedaliera Universitaria 

Maurizio Galderisi, cardiologo e docente 65enne di Medicina Interna all'Università di Napoli Federico II, nonché responsabile del programma Infradipartimentale di Emergenze Cardiovascolari e Complicanze Onco-ematologiche dell'Azienda Ospedaliera Universitaria, è morto a causa del coronavirus (LA DIRETTALA SITUAZIONE IN CAMPANIA). Il professore era ricoverato all'ospedale Cotugno di Napoli.

Il ricordo della dg dell’Azienda universitaria ospedaliera Federico II

Anna Iervolino, direttrice generale dell'Azienda universitaria ospedaliera Federico II, ha dichiarato: "Perdiamo un uomo straordinario che lascia un grande vuoto nelle vite di quanti hanno avuto l'onore di conoscerlo. Ho appreso con profondo dolore della scomparsa di Maurizio Galderisi. A mio nome, e a nome di tutto il Policlinico Federico II di Napoli, voglio esprimere vicinanza alla famiglia di un uomo straordinario, che lascia un grande vuoto nelle vite di quanti hanno avuto l'onore di conoscerlo".
La scomparsa del professor Galderisi, ha aggiunto, "lascia un vuoto incolmabile anche tra i colleghi del Dipartimento ad Attività Integrata di Emergenze Cardiovascolari, Medicina Clinica e dell'invecchiamento dell'Azienda che perdono una guida attenta, un amico sicuro e un uomo non solo capace di curare, ma anche di prendersi cura dei propri pazienti".

Napoli: I più letti