Controlli a Napoli, trovate ascia e armi

Campania

Sequestrati anche 200 chili di tabacchi lavorati esteri, cinque motocicli abbandonati, tre motocarri utilizzati come deposito, otto banchi per vendita di frutta e abbigliamento, un cantiere adibito a smaltimento illecito di amianto

Controlli a borgo sant'Antonio Abate, a Napoli. Polizia, carabinieri, guardia di finanza e polizia locale hanno identificato 216 persone e controllati circa 55 veicoli dei quali cinque privi di copertura assicurativa. Denunciate 10 persone per la manomissione di contatori dell'Enel e quattro per allaccio abusivo alla rete elettrica e idrica. Inoltre, all'interno di una piccionaia, sono stati rinvenuti un'ascia, una doppietta a canne mozze con matricola abrasa, 58 cartucce di vario calibro. 

Gli altri sequestri

Sequestrati anche 200 chili di tabacchi lavorati esteri, cinque motocicli abbandonati, tre motocarri utilizzati come deposito, otto banchi per vendita di frutta e abbigliamento, un cantiere adibito a smaltimento illecito di amianto. Inflitte, tra l'altro, 44 sanzioni amministrative per occupazione abusiva di suolo pubblico e sanzionate, per oltre 4.000 euro e con sospensione della licenza, due attività commerciali in cui sono stati sequestrati 33 chili di alimenti senza rintracciabilità.

Napoli: I più letti