Aversa, camorra: infiltrazioni nella vigilanza privata, tre arresti

Campania

Quattro le persone indagate (una già detenuta), a vario titolo per i reati di "traffico di influenze illecite", "trasferimento fraudolento di valori", "rivelazione e utilizzazione di segreti di ufficio", con l'aggravante del metodo mafioso

Un gruppo criminale - eludendo le disposizioni di legge in materia di prevenzione patrimoniale - è riuscito a far infiltrare un soggetto legato alla fazione Bidognetti del Clan dei Casalesi nel settore della vigilanza privata armata nell'area campana, ottenendone il pieno controllo.

Le indagini

È quanto hanno scoperto i carabinieri di Aversa che hanno dato esecuzione a un'ordinanza di applicazione di misure cautelari nei confronti di quattro persone, indagate a vario titolo per i reati di "traffico di influenze illecite", "trasferimento fraudolento di valori", "rivelazione e utilizzazione di segreti di ufficio", con l'aggravante del metodo mafioso.

Gli arrestati

Le persone coinvolte sono E.V. di 57 anni, già detenuto; A.D.A. di 48 anni e C.V di 60 anni, entrambi agli arresti domiciliari; A.B. di 71 anni, amministratore unico della società di vigilanza privata armata "I Pretoriani S.r.l.", al quale è stato notificato un divieto di ritorno in Campania. Le misure cautelari sono state notificate nelle province di Caserta, Napoli, Roma e Massa Carrara. I militari hanno anche sequestrato preventivamente i beni aziendali e le quote sociali della società "I Pretoriani".

La nota dell'azienda

"La nostra società non ha nulla a che vedere con le vicende e i personaggi oggetto delle indagini svolte dalla magistratura e di tanto si sta provvedendo a fornire gli opportuni chiarimenti alle autorità competenti", così in una nota Alessandro Barbieri, amministratore unico dell'istituto di vigilanza 'I Pretoriani'. "Nelle more, in ogni caso - si evidenzia - l'attività aziendale prosegue senza alcuna soluzione di continuità con le stesse modalità e gli stessi soggetti di sempre e sotto il controllo di un Amministratore giudiziario: ciò ad ulteriore garanzia e salvaguardia degli interessi dei clienti della I Pretoriani".  

Napoli: I più letti