Spacciavano droga in un circolo ricreativo: quattro arresti nel Cilento

Campania

Altre due persone sono state raggiunte alla misura dell'obbligo di dimora nei comuni di residenza. I carabinieri hanno sequestrato oltre duemila euro in contanti e 7 chili di sostanze stupefacenti (hashish, cocaina, marijuana)

Quattro persone, tre italiane e una di origini marocchine, residenti nel Cilento, sono state arrestate dai carabinieri della compagnia di Vallo della Lucania (Salerno) con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti, al termine di un’attività investigativa durata diversi mesi. Nei loro confronti è stata eseguita un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, mentre un vallese e un secondo marocchino sono stati raggiunti dalla misura dell'obbligo di dimora nei comuni di residenza.

"Un duro colpo al fenomeno dello spaccio"

Le indagini dei militari dell’Arma, nel corso delle quali sono stati effettuati oltre trenta sopralluoghi, hanno consentito di appurare che l'attività di spaccio avveniva nei pressi di un circolo ricreativo di Castelnuovo Cilento, con gli acquirenti che in alcuni casi erano minorenni. Durante le operazioni, i carabinieri hanno sequestrato circa duemila euro in contanti e circa 7 chili di sostanze stupefacenti (hashish, cocaina, marijuana). Secondo gli investigatori quello messo a segno rappresenta "un duro colpo al fenomeno dello spaccio nel Cilento e una ventata di rassicurazione alla popolazione".

Napoli: I più letti