Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Carlo Croccolo è morto a 92 anni: addio al grande attore napoletano

I titoli delle 13 di Sky Tg24 del 12/10

3' di lettura

Nella sua lunga carriera ha recitato al fianco di grandi comici italiani come Totò, Eduardo De Filippo e Peppino De Filippo. I funerali si terranno a Napoli domenica 13 ottobre nella Chiesa di San Ferdinando in piazza Trieste e Trento

L'attore napoletano Carlo Croccolo è morto a 92 anni. La notizia della scomparsa è stata resa nota dalla sua famiglia sulla pagina Facebook del celebre attore. I funerali si terranno a Napoli domenica 13 ottobre alle 16 nella Chiesa di San Ferdinando a Piazza Trieste e Trento mentre oggi, alle15.30, è stata allestita la camera ardente nella sala consiliare di Castel Volturno, in provincia di Caserta, comune dove risiedeva.

La carriera

Negli anni '50 e '60 Croccolo ha girato molti film di grande successo, soprattutto commedie, recitando al fianco di Totò in "Miseria e nobiltà" e "Totò lascia o raddoppia?", di Eduardo De Filippo (di cui ha interpretato diverse opere a teatro) in "Ragazze da marito" e di Peppino De Filippo in "Non è vero... ma ci credo". Nel 1963 ha fatto parte del cast del film premio Oscar "Ieri, oggi, domani" di Vittorio De Sica, nel ruolo dell'imbonitore nel primo episodio "Adelina". Nella sua lunga carriera ha recitato in 118 pellicole come attore, ma si è dedicato anche al doppiaggio prestando la sua voce, dopo Alberto Sordi, ad Oliver Hardy, l'attore che interpretava Ollio nei film del celebre duo Stanlio e Ollio. Nel 1997 diventa molto popolare la sua interpretazione dell'iroso cavaliere Eros Cecconi nel film campione d'incassi "Tre uomini e una gamba" del trio comico Aldo, Giovanni e Giacomo.

Il messaggio sui social e il ricordo della moglie

"Questa mattina - si legge nel post scritto dalla famiglia - alle prime luci dell'alba, si è spento il maestro Carlo Croccolo. Ha vissuto una vita straordinaria come straordinario è stato il suo talento".
"Se n'è andato un pezzo importante del Cinema e del Teatro", ha sottolineato la moglie Daniela Cenciotti. "Se n'è andato un compagno di vita tenero e amoroso. Se n'è andato, determinato e consapevole così come è vissuto. A noi tutti resta il dovere e la responsabilità di perpetuarne il ricordo e conservarne il sorriso".

Franceschini: "Grave lutto per lo spettacolo italiano"

"La scomparsa di Carlo Croccolo è un grande lutto per lo spettacolo italiano - ha dichiarato il ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, Dario Franceschini -, che perde un attore, regista e doppiatore che con grazia e maestria ha attraversato tre generazioni di cinema e teatro. Pilastro della scena partenopea, a lungo a fianco di Totò nella vita e nella professione, è stato protagonista anche a fine carriera di convincenti interpretazioni che hanno donato gioia e allegria a molti", ha concluso Franceschini.

de Magistris: "Rimarrà il ricordo del suo sorriso"

Commosso anche il ricordo del sindaco di Napoli, Luigi de Magistris: "Napoli piange la scomparsa di Carlo Croccolo, straordinario attore di cinema, teatro e televisione, autore di memorabili interpretazioni con Totò, De Filippo e De Sica. Due anni fa in occasione dei suoi 90 anni volemmo ricordare la sua meravigliosa carriera con la medaglia della Città che domani gli rivolgerà un commosso saluto. Rimarrà in ognuno di noi il ricordo del suo sorriso, della sua umanità e della sua splendida arte. Ciao Carlo!", le sue parole.

Data ultima modifica 12 ottobre 2019 ore 15:33

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"