Inquinamento ambientale, sequestrato campo tiro a volo nel Casertano

Campania

I carabinieri hanno ispezionato il terreno di circa 7mila metri quadrati e rinvenuto grandi quantità di pallini e piattelli classificati come rifiuti speciali: il presidente dell’associazione sportiva dell’impianto contesta il reato

Un intero campo di tiro a volo di 7mila metri quadrati è stato sequestrato a Villa Literno, nel Casertano, dai Carabinieri Forestali. Durante la perlustrazione al di fuori dell’area i militari della stazione di Castel Volturno hanno rinvenuto pallini di piombo, contenitori, piattelli usati per le esercitazioni e altri residui (mai recuperati dai gestori dell’impianto) all’esterno del terreno di gioco, i quali sono classificati come rifiuti speciali e andavano di conseguenza a inquinare la zona circostante. Il presidente dell’Associazione Sportiva Dilettantistica che gestisce il campo di tiro a volo ha contestato il reato di inquinamento ambientale.

Napoli: I più letti