Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Napoli, Whirlpool: lavoratori tornano in fabbrica dopo il blocco dell'autostrada A3. FOTO

I titoli di Sky Tg24 delle ore 8 del 18/09

3' di lettura

Domani una delegazione di lavoratori sarà al Duomo di San Gennaro, dove è atteso il miracolo dello scioglimento del sangue nel giorno della ricorrenza del santo patrono

Sono rientrati in fabbrica i lavoratori della Whirlpool di via Argine, a Napoli, che questa mattina, al termine dell'assemblea promossa dalle Rappresentanze sindacali unitarie, hanno bloccato l'autostrada Napoli-Pompei-Salerno in entrambi i sensi di marcia per alcuni minuti all'altezza del casello dell'A3, nei pressi dello stabilimento partenopeo. I lavoratori avevano raggiunto l'autostrada in corteo, urlando slogan contro la cessione della fabbrica annunciata ieri durante il tavolo tecnico al Mise.

Le parole del segretario generale della Uil Campania, Giovanni Sgambati

"È chiaro che la Whirlpool prova a esasperare i sindacati e i lavoratori napoletani e a minarne la resistenza, ma abbiamo coesione e volontà per non perdere questo importante insediamento produttivo", così il segretario generale della Uil Campania, Giovanni Sgambati, presente al presidio. Domani una delegazione di lavoratori sarà al Duomo di San Gennaro, dove è atteso il miracolo dello scioglimento del sangue nel giorno della ricorrenza del santo patrono. Inoltre, il coordinamento sindacale degli stabilimenti Whirlpool in Italia annuncerà lo sciopero generale dei lavoratori del gruppo.

Il commento del presidente della Commissione lavoro in Consiglio regionale 

"In queste ore si sta scrivendo una brutta pagina sulla pelle di centinaia di lavoratori e lavoratrici della nostra Regione - afferma Nicola Marrazzo, presidente della Commissione lavoro del Consiglio regionale -. Sarebbe questo il momento per fare chiarezza, ed affrontare con onestà la questione relativa ai licenziamenti innanzitutto da parte dell'azienda, che non può considerare i lavoratori solo come meri numeri. L'Italia e la Campania non sono dei treni da prendere al volo e dai quali salire e scendere a proprio piacimento". Marrazzo chiede "chiarezza anche dal Governo, che deve spiegare come sia possibile che accordi tra parte privata ed esecutivo nazionale vengano disattesi con tanta superficialità". "L'ingresso della sinistra nella compagine di governo - conclude il consigliere del Pd - può e deve significare una maggiore attenzione ai temi del lavoro e del Sud. Non possiamo consentire, nell'indifferenza generale, la progressiva desertificazione industriale del Meridione".

La comunicazione della cessione del ramo d'azienda

Whirlpool Emea aveva comunicato a sindacati e istituzioni il trasferimento del ramo d'azienda di Napoli alla società Passive Refrigeration Solutions S.A. (Prs). "A seguito di attente valutazioni - la nota della stessa azienda - condivise nel corso del confronto con le parti, il trasferimento del ramo d'azienda rappresenta l'unico modo per tutelare la massima occupazione a Napoli e offrire un futuro sostenibile di lungo termine allo stabilimento che, in alternativa, avrebbe cessato ogni attività produttiva".

Data ultima modifica 18 settembre 2019 ore 17:00

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"