Napoli, agguato con un mitra: feriti vittima e aggressore

Campania

A sparare è stato l'ex fidanzato della sorella della vittima, giunto a bordo di uno scooter guidato da un complice non ancora identificato

Un giovane di 24 anni è stato ferito a Napoli da due proiettili di mitra poco dopo le 19 di ieri, 7 settembre, davanti al bar-ristorante gestito dal padre nel quartiere Fuorigrotta. Secondo le prime ricostruzioni della polizia, a sparargli è stato l'ex fidanzato di 20 anni della sorella, giunto a bordo di uno scooter guidato da un complice non ancora identificato.

La sparatoria

Secondo i primi elementi raccolti dalla polizia, l'agguato sarebbe stato causato da dissidi personali. Il 24enne è stato colpito a un fianco e a una natica e si è recato da solo all'ospedale San Paolo, dove è stato operato per l'estrazione dei proiettili. Durante la fuga l'aggressore ha esploso per errore un colpo di mitra, ferendosi ad una gamba. Anche lui si è recato con mezzi propri all'ospedale San Paolo, dove è stato posto in stato di arresto.

Napoli: I più letti