Salerno, affetta da psicosi accoltella il marito mentre dorme

Campania

L'uomo, trasportato immediatamente in ospedale e sottoposto a un intervento chirurgico, è stato giudicato guaribile in 20 giorni. La donna è stata sottoposta a un Tso 

Una donna di 37 anni, affetta da psicosi cronica, ha aggredito il marito nella notte con un coltello da cucina, mandandolo in ospedale. E’ successo in via Spinosa a Salerno. La donna, per motivi ancora da accertare ma connessi al suo stato di salute mentale, ha sferrato tre fendenti contro il marito mentre questi dormiva in camera da letto. Le urla hanno svegliato sia la madre, residente nello stesso appartamento, sia alcuni condomini, che hanno dato l'allarme chiamando le forze dell'ordine e il 118. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della sezione radiomobile della compagnia di Salerno in collaborazione con i militari della stazione di Via Duomo.

La prognosi

L'uomo, trasportato immediatamente in ospedale e sottoposto a un intervento chirurgico, ha ricevuto una prognosi di 20 giorni per tre ferite al torace. La donna, a sua volta portata in ospedale, è stata sottoposta a Trattamento sanitario obbligatorio (TSO) e denunciata in stato di libertà. In casa della coppia sono stati effettuati i rilievi da parte della Sezione investigazioni scientifiche del comando provinciale di Salerno, che hanno anche sequestrato il coltello ancora sporco di sangue.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24