Sequestrata autocarrozzeria abusiva a San Giorgio a Cremano

Campania

I militari hanno scoperto l'attività illecita in un garage di 300 mq. L'operazione ha portato al sequestro di oltre 3.600 kg di rifiuti speciali

La guardia di finanza di Portici (Napoli) ha individuato a San Giorgio a Cremano (Napoli) un garage di 300 metri quadrati, sconosciuto al fisco, all'interno del quale venivano raccolti, depositati e venduti illegalmente rifiuti speciali, soprattutto ricambi di autovetture: carrozzerie, portiere di auto, motori e pneumatici. I finanzieri hanno sequestrato oltre 3.600 kg di rifiuti.

L'inquinamento

I controlli hanno evidenziato anche uno smaltimento illecito di acque reflue, derivanti dall'attività di lavorazione: i liquidi inquinanti venivano scaricati direttamente nella rete fognaria. Inoltre, i fumi provenienti dalla verniciatura dei veicoli venivano rilasciati direttamente nell'atmosfera, dal momento che i locali erano privi di impianti di filtraggio.

Il sequestro

Al termine dell'operazione, che ha permesso di accertare anche la presenza di un lavoratore in nero, i finanzieri hanno posto sotto sequestro il locale con tutte le attrezzature, e hanno denunciato il titolare, un 52enne di Napoli. 

Napoli: I più letti