Colpi esplosi nella notte a Napoli: 2 raid in Decumani e Santa Chiara

Campania
volante_polizia_ansa

I colpi in Santa Chiara sono stati fatti esplodere contro l'abitazione di un pregiudicato, che poi ha accusato un malore ed è stato portato in ospedale

Due raid con colpi di pistola esplosi in strada si sono verificati nella notte tra il 2 e il 3 febbraio a Napoli. Nel primo caso, a essere presa di mira, poco prima delle 4, è stata l'abitazione di un pregiudicato agli arresti domiciliari, in via Francesco Saverio Gargiulo, in zona Santa Chiara: i carabinieri hanno rinvenuto due proiettili conficcati nel portone della casa, un terraneo, e sul selciato dodici bossoli di pistola calibro 9. L'uomo, cardiopatico, in seguito all'episodio ha accusato un malore, ed è stato trasportato in ospedale. 

Il caso in Decumani

L'altro episodio è accaduto intorno alla mezzanotte in vico Santi Filippo e Giacomo, zona Decumani: la polizia ha ritrovato tre bossoli calibro 9x21, ma nessun punto di impatto. Si presume che i colpi siano esplosi in aria. In zona risiede un noto pregiudicato.

Napoli: I più letti