Torre Annunziata, raid armato in pescheria: ferite due persone

Campania
Foto di archivio (ANSA)
carabinieri-ansa

Si cerca ancora l’uomo che ieri sera ha fatto fuoco nel locale di via Roma. I feriti sono un dipendente dell'attività e un parente del titolare 

È caccia all’uomo che ieri sera a Torre Annunziata, in provincia di Napoli, ha sparato con una pistola all’interno di una pescheria e ha ferito in maniera non grave due persone alle gambe. Il raid è avvenuto alla vigilia di Capodanno e il locale, che si trova in via Roma, era per questo molto affollato. Le due persone rimaste ferite sono un dipendente dell'attività e un parente del titolare, quest'ultimo finanziere libero dal servizio al momento in cui sono avvenuti i fatti. I due sono stati trasportati al pronto soccorso e poi ricoverati.

Il raid

Tutto sarebbe iniziato da una lite per futili motivi. L'autore del raid sarebbe entrato in pescheria chiedendo di parlare con il titolare ma sarebbe stato bloccato e invitato ad andare via. A questo punto, avrebbe estratto una pistola e fatto fuoco due volte, prima di fare perdere le proprie tracce.  

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24