Napoli, picchia il padre e gli estorce denaro per droga e alcol

Campania
Foto di archivio (ANSA)

L'ultimo atto di violenza del figlio è nato da uno sguardo poco gradito. L'uomo, 40enne già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato dai carabinieri 

Per nove anni avrebbe estorto denaro al padre per potersi comprare alcolici e droga, l'uomo era già finito in carcere nel 2009, ma una volta uscito avrebbe ripreso con le minacce. L'ultimo episodio, avvenuto nella sera di domenica 30 dicembre a San Pietro a Patierno, a Napoli, è finito con l'arresto del figlio, 40enne.

L'aggressione

L'uomo, secondo la ricostruzione fatta dai carabinieri, sarebbe andato su tutte le furie perché qualche parente lo avrebbe guardato in maniera strana. Il 40enne ha iniziato così ad alzare la voce, poi ha picchiato il padre, distrutto i mobili e le porte in vetro di casa. Uno dei parenti, il cugino, ha allertato i soccorsi. Sul posto sono giunti i carabinieri nucleo radiomobile del reparto operativo che hanno arrestato il 40enne mentre picchiava il padre. La vittima ha riportato contusioni giudicate guaribili in 5 giorni, mentre. I militari hanno arrestato il 40enne per maltrattamenti in famiglia e lesioni.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24