Mondragone, sequestrata polvere pirica: “Tanta da demolire quartiere”

Campania
Foto di archivio (ANSA)
carabinieri-ansa

I carabinieri in una villetta, trasformata in fabbrica clandestina di botti, hanno trovato 25 chilogrammi di polvere, oltre a inneschi, scatole e carta da imballaggio. Un 38enne è stato arrestato 

I carabinieri del nucleo artificieri del comando provinciale di Napoli hanno sequestrato 25 chilogrammi di polvere pirica, una quantità capace di radere al suolo un intero quartiere, secondo la stima fatta dai militari. La polvere era conservata in una villetta di Mondragone, nel Casertano, trasformata in una fabbrica clandestina di botti. Nell’abitazione sono stati trovati anche inneschi, scatole e carta da imballaggio. Un 38enne, Vincenzo Lanni di Quarto, in provincia di Napoli, già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato.

L’operazione

L'operazione è stata condotta nella notte dai militari della tenenza di Quarto. I carabinieri hanno messo in sicurezza l'area e fatto brillare il materiale esplodente lungo il litorale di Castel Volturno.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24