Incendio ad Ariano Irpino, gravi ustioni per un 50enne

Campania
Foto di archivio (Fotogramma)
vigili-del-fuoco-2-fotogramma

L'incendio è scoppiato in un'abitazione del Rione Martiri, in casa con l'uomo c'era anche la madre che è rimasta intossicata, ma non sarebbe in pericolo di vita 

Tragedia sfiorata nella notte della vigilia di Natale ad Ariano Irpino, in provincia di Avellino. Un incendio è divampato in un'abitazione del Rione Martiri dove vive un'anziana donna insieme al figlio 50enne. Le fiamme hanno avvolto quasi completamente il secondo piano della casa. Il 50enne è riuscito a mettersi in salvo lanciandosi dal balcone da un'altezza di alcuni metri. Nella caduta non ha riportato traumi, ma per le ustioni è stato trasferito in ospedale ad Ariano Irpino, i sanitari stanno valutando il suo trasferimento presso l'ospedale Cardarelli di Napoli. L'anziana donna, che si trovava al primo piano dell'abitazione, è rimasta intossicata, ma non correrebbe pericolo di vita. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e gli agenti del locale Commissariato della polizia di Stato. I lavori di spegnimento e messa in sicurezza della zona hanno impegnato per diverse ore le squadre dei Vigili del Fuoco. Sono ancora in corso gli accertamenti per scoprire le cause dell'incendio.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24