Napoli, sequestrata discoteca senza autorizzazioni

Campania
Foto di archivio (ANSA)
polizia_municipale_napoli_ansa

Sigilli a un locale improvvisato in un palazzo storico di piazza De Nicola. La capienza prevista era stata superata e le vie di fuga erano ostruite 

Finiscono sotto sequestro gli spazi e le attrezzature per la musica di un'improvvisata discoteca in un palazzo del centro storico di Napoli. La polizia municipale è intervenuta in un locale al primo piano di un palazzo di piazza De Nicola, e ha riscontrato l'assenza totale di autorizzazioni. Nell'edificio, sprovvisto anche di certificato di agibilità, si stava svolgendo una serata con 245 ragazzi.

L'uscita di sicurezza ostruita

L'uscita di sicurezza non era segnalata ed era inoltre parzialmente ostruita da alcune attrezzature musicali, che lasciavano agibile solo uno spazio di 40 centimetri. Il titolare è stato sanzionato e denunciato, e la serata è stata sospesa dopo che la municipale ha posto sotto sequestro locale e attrezzature musicali.

Sigilli anche a un altro locale

Gli agenti della municipale, guidati dal capitano Gaetano Frattini, hanno ispezionato anche un altro ambiente, sempre in piazza De Nicola. In questo caso, dopo aver controllato la documentazione, è stato riscontrato che l'attività era autorizzata amministrativamente solo come bar, e non per una serata con il dj. Anche in questo caso i vigili urbani hanno multato il gestore e posto fine alla festa anche perché, nonostante il certificato di agibilità, erano presenti 270 ragazzi, a fronte di una capienza massima prevista di 130 persone.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24