Casola di Napoli, botte con spranga e ustioni a moglie: arrestato

Campania
Foto di archivio (Getty Images)

L'uomo, con precedenti per spaccio ed evasione, è ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia aggravati e lesioni personali ai danni della donna 

Arrestato a Casola di Napoli un uomo per maltrattamenti in famiglia aggravati e lesioni personali ai danni della moglie. Secondo l’indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica e condotta dai carabinieri della stazione di Gragnano, la donna avrebbe subito botte con un bastone di ferro, acqua bollente sulla schiena, ma anche offese e abusi davanti ai tre figli, tutti minorenni.

L’indagine

L'indagine, che ha comportato l’acquisizione delle denunce da parte della vittima e la raccolta di numerose testimonianze anche di personale medico, ha consentito di accertare le responsabilità dell'uomo, il quale ha precedenti per spaccio ed evasione. Secondo le indagini in più occasioni ha percosso e offeso la moglie, costretta più volte a lasciare il tetto coniugale. Ricostruiti anche due episodi di violenza, avvenuti all'interno delle mura domestiche, nel corso dei quali la donna è stata colpita con un bastone in ferro e fatta oggetto del lancio di acqua bollente alla schiena con ustioni di secondo grado.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24