Napoli, fumo in casa: carabiniere si arrampica e salva una bimba

Campania
Immagine d'archivio (ANSA)

Una bimba di un anno e mezzo era rimasta da sola chiusa in casa, con i fornelli accesi. La piccola è stata salvata grazie all’intervento di un militare

Una bimba di un anno e mezzo era rimasta chiusa in casa da sola. La madre infatti era uscita di casa per pochi minuti, dimenticando le chiavi dell’appartamento all’interno dell’abitazione. Avendo lasciato i fornelli accesi, con alcune pietanze in cottura, non appena si è accorta della sua dimenticanza la donna ha chiesto l’intervento dei carabinieri e dei Vigili del Fuoco. Sul posto sono intervenuti i militari della stazione di Mugnano.

L'intervento

Valutata la potenziale pericolosità della situazione, un giovane militare si è arrampicato fino alla finestra dell’appartamento dove la piccola era chiusa, a circa 5 metri d’altezza. L’uomo ha quindi forzato l’infisso e si è introdotto nell’abitazione, traendo in salvo la bimba, quando ormai il fumo aveva iniziato ad invadere la cucina. La piccola, affidata ai genitori, sta bene.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24