Ambiente, bracconiere arrestato a Ischia dai carabinieri

Campania
Foto di Archivio (ANSA)

L'uomo di 35 anni è stato sorpreso in possesso di un fucile sovrapposto con matricola abrasa e riduttore di canna artigianale. Il bracconiere non aveva più il porto d'armi

A Ischia i carabinieri hanno arrestato un cacciatore di frodo di 35 anni di Lacco Ameno (Ischia), già noto alle forze dell'ordine, perchè sorpreso in possesso di un fucile sovrapposto con matricola abrasa e riduttore di canna artigianale. L'uomo è stato fermato in una zona boschiva nei pressi di via Pannella (Lacco Ameno) impegnato in una battuta abusiva di caccia. I carabinieri hanno perquisito l'abitazione trovando 466 cartucce di vario calibro e 4,5 chili di pallini di piombo.

Porto d'armi ritirato

L'uomo non aveva più il porto d'armi perchè precedentemente revocato a seguito di una condanna. Per riottenerlo aveva presentato, si apprende, la documentazione necessaria, omettendo di essere stato precedentemente condannato, ma era stato scoperto e denunciato per false attestazioni. L'uomo ora è in attesa del giudizio con rito direttissimo presso il Tribunale di Napoli.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24