Portici, stanca di percosse va in casa antiviolenza: denunciato marito

Campania
Foto di archivio
sparatoria_napoli

Sempre nella città campana la Polizia di Stato ha notificato un divieto di avvicinamento alla casa familiare a un uomo responsabile di stalking 

Stanca di subire percosse da parte del marito ha prima denunciato tutto alla Polizia di Stato e poi ha deciso di sua volontà di seguire un percorso di vita in una casa antiviolenza. Una donna di Portici in provincia di Napoli è stata per mesi vessata da un marito violento che, sotto l'effetto di stupefacenti, non ha esitato a malmenarla anche per futili motivi. Dopo vessazioni reiterate nel tempo, il 22 novembre la donna ha deciso di denunciare gli episodi di violenza agli agenti del locale Commissariato della Polizia di Stato.

Denunciato per maltrattamenti in famiglia

Agli assistenti sociali che hanno preso in carico il caso la donna ha espresso la ferma volontà di lasciare l'abitazione che divide con il marito e i figli maggiorenni e di iniziare una nuova vita in una casa protetta per donne maltrattate. Nei confronti dell’uomo è scattata una denuncia per maltrattamenti in famiglia. E sempre a Portici, nello stesso giorno, la Polizia di Stato ha notificato un divieto di avvicinamento alla casa familiare a un uomo responsabile di stalking.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24