Napoli, operai licenziati s’incatenano sul tetto di centro commerciale

Campania
Immagine d'archivio (ANSA)
polizia_milano_ansa

E’ in corso la protesta di due ex dipendenti di una ditta di pulizie che operava all’interno della galleria Neapolis. I due minacciano di lanciarsi nel vuoto 

Due uomini si sono incatenati al tetto della galleria commerciale Neapolis, ex Auchan, situato in via Argine a Napoli. I due, rimasti senza impiego, minacciano di lanciarsi nel vuoto. Lavoravano come dipendenti di una ditta di pulizie che operava all’interno del centro commerciale. Sul posto sono intervenuti agenti della polizia di Stato e i Vigili del Fuoco, impegnati da alcune ore in una trattativa per convincere gli operai a scendere dal tetto. I due dipendenti lamentano ripetute riduzioni dello stipendio, fino al definitivo allontanamento dal lavoro, avvenuto nonostante il centro commerciale avesse riaperto i battenti.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24