Campania, spaccio in tre province: eseguite sette misure cautelari

Campania
Foto di archivio (Agenzia Fotogramma)
Fotogramma_droga

Le misure cautelari emesse dal Gip di Napoli Nord a carico di sette persone, tutte imputate per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti 

I carabinieri della Compagnia di Giugliano in Campania stanno eseguendo un'ordinanza di applicazione di misure cautelari emessa dal Gip del Tribunale di Napoli Nord a carico di sette persone: due in carcere, tre ai domiciliari e due costrette all’obbligo di dimora. Gli indagati sono accusati, a vario titolo, dei reati di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Le indagini

Le indagini sono iniziate nel novembre del 2017, quando sono stati rinvenuti 200 grammi di cocaina nel contenitore dei rifiuti di un autolavaggio, gettate casualmente dal personale addetto alla pulizia di un’autovettura. L'auto in questione sarebbe stata utilizzata nella maggior parte delle consegne avvenute nelle province di Napoli, Benevento e Caserta. Durante le indagini svolte dai carabinieri della caserma di Varcaturo, supportate dalle intercettazioni, rilievi GPS, osservazione, controllo e pedinamento, sono stati rinvenuti e sequestrati un chilo di marijuana e 200 grammi di cocaina.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24