Napoli, truffavano gli anziani attraverso un call center: due arresti

Campania
Foto di archivio (ANSA)
carabinieri_scuolabus_ansa

In alcuni casi le truffe avrebbero avuto un valore molto consistente, superiore a 20 mila euro. In tutto, i militari hanno accertato 150 raggiri

Sono accusati di aver organizzato un'associazione a delinquere in diversi comuni della Campania, per commettere truffe ad anziani. Si tratta di due persone, entrambe di Napoli, nei confronti delle quali i Carabinieri del Nucleo investigativo del Comando provinciale e quelli della Compagnia di Salerno, hanno dato esecuzione a un'ordinanza cautelare applicativa della custodia domiciliare. Le indagini, avviate nel gennaio 2017, hanno consentito di delineare l'operatività del gruppo. Attraverso un call center gestito da complici, venivano contattate telefonicamente persone anziane e, fingendosi parenti, avvocati o membri delle forze dell'ordine, le inducevano a consegnare denaro e oggetti in oro a emissari appositamente inviati per riscuotere. In alcune circostanze le truffe avrebbero avuto un valore complessivo superiore a 20 mila euro. I militari hanno accertato 150 episodi di truffa, consumata o tentata, ai danni di anziani. Numerosi arresti sono stati effettuati in flagranza di reato, nei confronti emissari inviati presso gli anziani per riscuotere l'incasso delle truffe. 

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24