Uccide moglie e cognata, poi si spara: morto finanziere nel Casertano

Campania
Foto di archivio

Il duplice omicidio è avvenuto a Vairano Patenora, in una cartolibreria. Il responsabile ha fatto fuoco anche contro i suoceri, che sono rimasti feriti

È morto l’uomo responsabile del duplice omicidio avvenuto a Vairano Scalo, nel Casertano. Si tratta di un maresciallo della guardia di finanza, di 52 anni, in servizio al Comando Provinciale di Napoli. L’uomo ha prima ucciso la moglie e la cognata e poi ha rivolto l’arma contro di sé. I fatti sono avvenuti in una cartolibreria, in via Roma.

Gli spari anche contro i suoceri

Secondo quanto accertato dai carabinieri della Compagnia di Capua, il militare è entrato nel negozio, di proprietà della moglie, e ha ucciso quest'ultima e la sorella. Il finanziere ha fatto fuoco anche verso i suoceri, che sono rimasti feriti. Ha poi rivolto l'arma verso di sé. Inizialmente era rimasto ferito gravemente ed era stato ricoverato in ospedale, dove è però poi deceduto. La tragedia sembra sia avvenuta per precedenti liti tra l'uomo, la moglie e i familiari di quest'ultima. Agli uomini dell’Arma non risultano comunque denunce a carico del 52enne finanziere. La coppia aveva due figli.
 

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24