Avellino, accoltella compagna e uccide uomo: poi si getta da finestra

Campania
Foto di archivio (ANSA)

Ha ferito a morte una persona e poi si è scagliato sulla giovane. La ragazza, 18 anni, è stata trasportata in ospedale. Prima di lanciarsi ha tentato di tagliarsi le vene

Ha accoltellato a morte un uomo, probabilmente per motivi passionali, ha ferito con altri fendenti la ex compagna, di 18 anni, e poi si è lanciato dalla finestra. È accaduto questa mattina in un appartamento al primo piano di via Fosso Santa Lucia, nel centro storico di Avellino. Il giovane ucciso è Claudio Zaccaria, 25 anni, mentre Gian Marco Gimmelli, 32 anni, è l’assassino. Zaccaria, originario di Sant'Angelo a Scala, nell’Avellinese, è stato colpito da numerose coltellate, nel corso della colluttazione avvenuta in casa di Gimmelli.

Ragazza non è in pericolo di vita

La ragazza ferita è Ilenia Fabrizio, 18 anni, ex fidanzata di Gimmelli, che attualmente aveva una relazione con Zaccaria. La 18enne è stata a sua volta ferita alla gola dalle coltellate del suo ex. Le sue condizioni non sarebbero preoccupanti. È stata trasportata in ospedale e sta rispondendo alle domande degli investigatori. Gimmelli, che dopo essersi tagliate le vene dei polsi e aver minacciato di far esplodere l’appartamento con il gas, si è lanciato nel vuoto da una finestra dell'abitazione. Ora si trova ricoverato con prognosi riservata nel reparto di Rianimazione dell'ospedale "Moscati" di Avellino. Nell'appartamento non era presente il figlio della coppia.

 

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24