Napoli, arrestato alto dirigente dell'Ispettorato del Lavoro

Campania
Foto di archivio (ANSA)

I militari hanno eseguito anche un decreto di sequestro preventivo di beni per milioni di euro ritenuti provento di estorsioni a danno di numerosi lavoratori 

Un alto dirigente ministeriale dell'Ispettorato Interregionale del Lavoro di Napoli, Renato Pingue, è stato arrestato dai carabinieri del Nucleo Investigativo di Avellino, con l'accusa di corruzione per un atto contrario ai doveri d'ufficio in concorso con un importante imprenditore irpino. La misura cautelare degli arresti domiciliari è stata emessa dal Gip del Tribunale di Avellino. I militari hanno anche eseguito, tra le province di Napoli, Avellino e Salerno, un decreto di sequestro preventivo di beni per milioni di euro ritenuti provento di estorsioni a danno di numerosi lavoratori. 

Avviato iter di sospensione

Il direttore dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro, Leonardo Alestra, ha commentato l'arresto del dirigente ministeriale e attraverso una nota ha fatto sapere che "L'Ispettorato non transige su comportamenti che mettono in dubbio l'operato degli ispettori ed è a disposizione dell'autorità giudiziaria per chiarire la vicenda e appurare la verità dei fatti. Come previsto dalla legge ho disposto l'avvio dell'iter di sospensione immediata del capo dell'Ispettorato della Campania. La sottoposizione a misura cautelare del Capo dell'Ispettorato Interregionale del Lavoro di Napoli è sintomatica della estrema delicatezza del ruolo rivestito dagli Ispettori del Lavoro".

Di Maio: “Con Alestra Ispettorato sarà modello”

“La rivoluzione dell'Ispettorato del Lavoro, che abbiamo intrapreso con la nomina a Direttore del generale Leonardo Alestra, punta anche a evitare fenomeni corruttivi all'interno dell'istituto”, commenta il ministro Luigi Di Maio, con una nota, riferendosi all'arresto di un alto dirigente dell'Ispettorato Interregionale del Lavoro di Napoli. “L'azione di riordino del generale Alestra - dice il ministro - farà dell'Ispettorato un modello. È finito il tempo delle mele marce”.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24