Camorra, arrestato latitante del clan Mazzarella nel Napoletano

Campania
Foto di archivio
napoli_polizia

L’uomo era latitante dallo scorso febbraio. Quando è stato fermato, aveva con sé una pistola e uno zaino con denaro, passamontagna, documenti d'identità falsi e quattro schede sim 

La polizia di Stato ha individuato e arrestato Salvatore Fido, presunto affiliato al clan camorristico Mazzarella e ritenuto elemento di vertice della famiglia malavitosa. L’uomo era latitante dallo scorso febbraio ed è stato fermato in una villetta con piscina e giardino, in località Varcaturo di Giugliano in Campania, nell'hinterland a nord di Napoli. Al momento dell’arresto, aveva con sé una pistola in grado di sparare "a raffica" e uno zaino con denaro, passamontagna, documenti d'identità falsi e quattro schede sim. All’operazione hanno preso parte i poliziotti della Squadra Mobile della Questura di Napoli, della Polizia Scientifica e gli agenti dello Servizio Centrale Operativo.

La latitanza

Salvatore Fido era riuscito a sfuggire a un provvedimento di fermo e poi a un arresto emesso anche nei confronti di altre 14 persone. Il latitante è stato individuato dagli investigatori della Polizia di Stato, che hanno tenuto sotto controllo i suoi fiancheggiatori. In questi nove mesi di latitanza, ha avuto a sua disposizione anche un'autovettura e ha più volte cambiato rifugio.
 

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24