Realizzò video offensivo contro stadio Salernitana: rimosso steward

Campania
foto di archivio (ANSA)
cartellino_rosso_ansa

L'episodio risale allo scorso 25 settembre. Il ragazzo aveva registrato con il proprio cellulare, mentre una voce di sottofondo proferiva parole offensive verso lo stadio della città campana

Divieto d'impiego negli impianti sportivi per lo steward che realizzò un video offensivo nei confronti dello stadio Arechi, presso il quale gioca le proprie gare casalinghe la Salernitana, scatenando la reazione della tifoseria granata. Il provvedimento è stato disposto dal Prefetto di Salerno, che ha considerato la condotta del giovane incompatibile con i doveri di un incaricato di un pubblico servizio.

La vicenda

Lo steward, mentre prestava servizio in occasione dell'incontro di calcio Salernitana-Ascoli dello scorso 25 settembre, aveva registrato un video con il proprio cellulare, in cui una voce di sottofondo proferiva parole offensive verso lo stadio della città campana.
Le immagini erano state successivamente postate sui social, creando forti tensioni all'interno della tifoseria granata e scatenando un'animata manifestazione di protesta in occasione dell'incontro di calcio Salernitana-Verona del 29 settembre.
Seguirono istanti concitati, durante i quali un tifoso salernitano di 46 anni riportò gravi ferite a una mano, che gli causarono la perdita di un dito.
Tra l'altro, già lo scorso febbraio quattro steward in servizio all'Arechi erano già stati colpiti dal medesimo provvedimento.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24