Investito da treno nel Casertano, la vittima è un ghanese di 19 anni

Campania
Foto di Archivio
rfi

Non è ancora chiaro cosa ci facesse il ragazzo nei pressi dei binari della linea Napoli-Roma. Forse aveva le cuffiette per ascoltare la musica e non si sarebbe accorto dell’arrivo del treno

È stato identificato il corpo trovato ieri sera sui binari della linea Napoli-Roma, tra i comuni casertani di Teano e Sparanise. La vittima, identificata dalla polizia ferroviaria, è un ghanese di 19 anni, richiedente asilo e ospite in un centro di accoglienza di Pignataro Maggiore, a Caserta. Le indagini, coordinate dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere, stanno cercando di far luce sulla morte del giovane. Non è ancora chiaro, infatti, cosa ci facesse lo straniero nei pressi dei binari, in una zona buia. Un’ipotesi, che gli inquirenti stanno verificando, è che il 19enne avesse le cuffiette per ascoltare la musica e non si sarebbe quindi accorto dell’arrivo del treno regionale.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24