Napoli, vietano ingresso a cane per cieca: multato Caffè Gambrinus

Campania
Foto di archivio (ANSA)
alanews_20181014175007431

La polizia municipale ha sanzionato con una multa di 833 euro i titolari dello storico locale. “Uno spiacevole equivoco” ha commentato il portavoce della famiglia che detiene il caffè 

La polizia municipale ha multato i titolari dello storico Caffè Gambrinus di Napoli per aver impedito ad una cliente non vedente di entrare nella sala da the del locale con il suo cane, munito di regolare museruola e al guinzaglio. La sanzione ammonta a 833 euro ed è stata emessa perché la condotta adottata dallo storico caffè del capoluogo campano contravviene il regolamento che disciplina il comportamento degli animali accompagnatori di disabili.

La replica della famiglia

In merito alla vicenda, è arrivata la replica del portavoce della storica famiglia che detiene il locale, Michele Sergio, che ha detto “Si è trattato di uno spiacevole equivoco. Mio zio non si è reso conto subito che si trovava di fronte ad una ipovedente, e quando lo ha capito ha invitato la signora a entrare ma lei ha rifiutato, rivolgendosi ai vigili. I cani possono entrare in alcune sale e in altre no; siamo disponibili verso tutti, specie nei confronti dei disabili” ha aggiunto Michele Sergio che sottolinea anche come la famiglia sia attiva nel sostegno a iniziative contro la disabilità. “Valuteremo il ricorso, ma siamo pronti a incontrare la signora magari davanti ad un bel caffè” ha infine concluso.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24