Biennale di Architettura, al via l'edizione 2021 con 112 partecipanti da 46 Paesi

Lifestyle
©IPA/Fotogramma

La mostra apre al pubblico in presenza fino al 21 novembre. La domanda centrale posta da questa edizione è: "Come vivremo insieme?". Sarà sviluppata in 5 aree tematiche, le "Scale", e declinata in modo immersivo tra installazioni, video, progette e idee. Il presidente della Camera Roberto Fico all'apertura: "È simbolo del mondo che riparte anche dall'Italia"

Apre da oggi al pubblico l'edizione 2021 della Biennale di Architettura, la 17esima, curata da Hashim Sarkis (VIDEO). "La mostra pone una domanda aperta, 'Come vivremo insieme?'", ha detto Sarkis sui contenuti della Mostra, "pesata sulle 5 scale (le aree tematiche, ndr) che l'architettura e altre arti hanno cercato di affrontare: esseri umani, comunità emergenti, insediamenti, confini e pianeta. Spero sia chiaro - ha quindi precisato - che si tratta di gruppi tematici che si sovrappongono". La Biennale di Architettura 2021 sarà aperta fino a domenica 21 novembre, in presenza, a tutti i visitatori. Tra installazioni di grande impatto e ragionamenti su ciò che stiamo perdendo, come per esempio l'Antartide, tra visioni del post umano e riferimenti alle strutture create dalla natura, come gli alveari, la Biennale di Sarkis prova a riallacciare, come uno dei primi grandi eventi culturali globale in presenza, la relazione con la dimensione fisica delle persone.

La mostra

leggi anche

Biennale Architettura, Rafael Moneo Leone d'Oro a carriera

La mostra è organizzata in 5 aree tematiche – le Scale -, tre all'Arsenale e due al padiglione centrale, e comprende opere di 112 partecipanti da 46 Paesi differenti, soprattutto di Africa, America Latina e Asia; di questi, quattro saranno presenti per la prima volta in laguna: Azerbaigian, Grenada, Iraq e Uzbekistan. I temi della mostra vengono declinati in modo immersivo, attraverso installazioni, video, illustrazioni di interventi in atto, di progetti realizzati o idee. Ai guanti delle tute spaziali, ai lavori che paiono toccare il tasto proprio delle arti visive, dalle mappe virtuali ai modelli o igloo, si alternano esempi concreti di interventi in Sud America, di ripensamento sul vivere nei quartieri suburbani in una chiave di cooperazione o interrogativi su come le variazioni nei conflitti arabo-israeliani nel tempo abbiano avuto un impatto sull'uomo e la natura, in una fattoria tra Gaza ed Israele. Si prende spunto anche dallo studio delle api, alla ricerca di indicazioni utili per la progettazione di particolari strutture architettoniche.

Fico: "Biennale simbolo del mondo che riparte anche dall'Italia"

"Oggi è un giorno importante, significativo, perché è la dimostrazione di come la ripartenza è possibile, di come siamo ripartiti, di come fare un evento così importante", ha detto il presidente della Camera Roberto Fico durante l'apertura della Biennale d'architettura di Venezia 2021. "Da un punto di vista internazionale questo è il simbolo della ripartenza del nostro Paese, portare tante persone alla Biennale è la dimostrazione che si può lavorare in presenza, in sicurezza e che l'Italia riparta". E ha sottolineato: "È un'opportunità per capire come il Paese possa ripartire. Oggi esser qui a Venezia significa ufficialmente la ripartenza del nostro Paese". Fico ha concluso: "Oggi la Biennale è l'espressione di un futuro possibile, meno male che ci sono architetti che ragionano in questo modo, ambientale, sostenibile, in ottica di grande sviluppo, grazie a queste persone possiamo fare un lavoro stupendo non solo in Italia ma nel mondo".

Lifestyle: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.