Ferrari svela l'evoluzione della Portofino: novità e caratteristiche tecniche

Lifestyle

Presentata l'ultima evoluzione della Spider GT 2+ del Cavallino Rampante. Tra i nuovi contenuti tecnici spiccano il V8 turbo da 620 cv, il Manettino a 5 posizioni con modalità "Race" e il cambio a 8 rapporti

Ferrari ha svelato oggi il suo ultimo modello, evoluzione della spider GT 2+: la Ferrari Portofino M. La vettura, simbolo della ripartenza dopo la pandemia, è la prima ad essere presentata dopo il periodo di chiusura aziendale. Non a caso la première ha seguito un percorso insolito: un ideale viaggio di avvicinamento partito con l’invio di alcune newsletter e l’accesso per i clienti a video esclusivi che illustrano il concept della vettura, il design e i principali dettagli tecnici.

Un’auto innovativa dall’anima versatile

La Ferrari Portofino M è una vera coupé a tetto chiuso e una vera spider a tetto aperto, grazie alla tecnologia Retractable Hard Top (RHT), marchio di fabbrica delle cabrio del Cavallino Rampante. Le dimensioni compatte (lunghezza 4594 mm, larghezza 1938 mm) la rendono adatta all’utilizzo in ogni contesto.

Le principali caratteristiche tecniche

Le novità tecniche non mancano: il rinnovato gruppo motopropulsore, il cambio a otto rapporti e il Manettino a cinque posizioni con modalità “Race”, prima assoluta per le spider GT della Casa di Maranello. A livello di Powertrain, il motore da 3855 cm cubi è stato ottimizzato per erogare 620 cv a 7500 giri al minuto, venti cavalli in più rispetto alla Ferrari Portofino. Il cambio a otto rapporti, completamente riprogettato e per la prima volta installato in una vettura a tetto aperto, si basa su un’architettura a doppia frizione in bagno d’olio i cui ingombri sono stati ridotti del 20%, mentre la coppia trasmessa è aumentata del 35%.

La Dinamica Veicolo

La più importante innovazione dal punto di vista della Dinamica Veicolo della Ferrari Portofino M è l’introduzione del Manettino a cinque posizioni. L’obiettivo è quello di estendere le prestazioni di handling e trazione grazie all’aggiunta della modalità “Race”, focalizzata sulla massimizzazione del piacere di guida.

Il design

L’evoluzione tecnologica della Portofino M è evidenziata da un rinnovato design anteriore e soprattutto dei paraurti, dal carattere più sportivo e aggressivo. Il raccordo tra interni ed esterni è armonizzato da un’alternanza di linee morbide e andamenti decisi. A bordo sono disponibili su richiesta sistemi ADAS e sedili ventilati e riscaldati.  

Ferrari Portofino M
Ferrari Portofino M (2)
Ferrari Portofino M interno

Lifestyle: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24