Mef, in primi 10 mesi entrate tributarie e contributive -7%

Lavoro
GettyImages_mef

I dati del ministero: - 39,103 miliardi di euro rispetto all’analogo periodo dell’anno 2019

Le entrate tributarie e contributive nei primi dieci mesi del 2020 evidenziano nel complesso una diminuzione del 7% (-39,103 miliardi di euro) rispetto all’analogo periodo dell’anno 2019. Lo rende noto il ministero dell'Economia e delle Finanze precisando che il dato tiene conto della variazione negativa del 7% (-25.575 milioni di euro) delle entrate tributarie e della diminuzione delle entrate contributive del 7% (-13.528 milioni di euro). Le entrate tributarie nel periodo gennaio-ottobre 2020 evidenziano una flessione pari a -25.575 milioni di euro (-7%) rispetto allo stesso periodo del 2019. La variazione negativa è conseguenza sia del peggioramento congiunturale sia dell’impatto delle misure adottate dal governo per fronteggiare l’emergenza sanitaria. Il gettito delle imposte contabilizzate al bilancio dello Stato registra una diminuzione (-22.462 mln di euro, -6,2%) rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. In flessione sia il gettito relativo agli incassi da attività di accertamento e controllo (-3.029 mln di euro, -30,8%) sia il gettito relativo alle entrate degli enti territoriali (-4.682 milioni di euro, -11,8%). Le poste correttive - che riducono le entrate del bilancio dello Stato - risultano in diminuzione di 4.598 milioni di euro rispetto allo stesso periodo del 2019 (11%).


Il Mef evidenzia che "che il confronto tra il risultato dei primi dieci mesi del 2020 e quello del corrispondente periodo dell’anno precedente presenta elementi di disomogeneità legati alle misure adottate dal Governo per fronteggiare l’emergenza sanitaria nelle quali rientrano sospensioni o riduzioni dei versamenti per diverse tipologie d’imposta che saranno in parte recuperate entro fine anno".
Gli incassi contributivi dei 10 dieci mesi del 2020 sono risultati pari a 180.513 mln di euro, in diminuzione di 13.528 mln di euro (-7%) rispetto al corrispondente periodo dell’anno precedente. La riduzione osservata riflette il peggioramento del quadro economico congiunturale nonché le misure adottate dal Governo per affrontare l’emergenza sanitaria da Covid-19. Le entrate contributive dell’Inps ammontano a 168.081 milioni di euro, in calo di 12.358 mln di euro rispetto al 2019 (-6,8&). I premi assicurativi dell’Inail ammontano a 6.149 mln di euro, in diminuzione di 12 milioni di euro rispetto al corrispondente periodo del 2019 (-0,2%). Le entrate contributive degli Enti previdenziali privatizzati risultano pari a 6.283 mln di euro, in riduzione rispetto al corrispondente periodo dell’anno precedente (-1.158 mln di euro, -15,6%). L’andamento osservato è influenzato anche dalle misure di sospensione dei versamenti contributivi deliberate dai singoli enti.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.