Regione Piemonte al Mise: serve incontro urgente su ex-Embraco

Lavoro

L’assessore al Lavoro della Regione, Elena Chiorino, invierà una lettera al Mise per chiedere un incontro urgente sulla vicenda ex Embraco, oggi Ventures, di Riva di Chieri, alla presenza del ministro dello Sviluppo economico, Patuanelli

L’assessore al Lavoro della Regione Piemonte, Elena Chiorino, invierà una lettera al Mise per chiedere un incontro urgente sulla vicenda ex Embraco, oggi Ventures, di Riva di Chieri. Nella missiva si chiederà che all'incontro partecipino il ministro dello Sviluppo economico, Patuanelli e tutti i soggetti che hanno in qualche modo avuto un ruolo nella vicenda, quindi ministero del Lavoro, Whirpool e Invitalia. La richiesta è quella di trovare una soluzione che permetta la reindustrializzazione del sito produttivo e garantisca il mantenimento dell’attuale forza lavoro. 

Il confronto con i sindacati

E’ quanto emerso al termine dell'incontro, ieri pomeriggio nella sede dell'assessorato piemontese al Lavoro, tra l'assessore Chiorino e una delegazione di Fim, Fiom, Uilm, e Uglm accompagnati da una rappresentanza di lavoratori per fare il punto della situazione e decidere le iniziative e il percorso da seguire in merito a una vicenda che coinvolge oltre 400 lavoratori attualmente in cassa integrazione straordinaria che scadrà il prossimo luglio.

Le richieste sugli ammortizzatori

La richiesta della presenza del ministero del Lavoro, ha spiegato l’assessore, è finalizzata a valutare tutti gli strumenti che possono eventualmente prorogare gli ammortizzatori sociali attualmente in essere mentre la presenza di Whirlpool, e Invitalia è ritenuta fondamentale per poter individuare soluzioni concrete, rapide ed efficaci per dare continuità lavorative al sito piemontese.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24