L'Hotel Castello all'Aquila riaprirà con pasticceria e spa

Abruzzo
71b7507db324e2b40179403ed0dd2d58

Ospitò artisti internazionali come Ted Neeley e Roberto Benigni

ascolta articolo

(ANSA) - L'AQUILA, 18 OTT - L'Hotel Castello dell'Aquila riaprirà presto i battenti con una nuova proprietà: negli anni ha accolto alcune celebrità internazionali in occasione della Perdonanza Celestiniana, come Ted Neeley e parte del cast di Jesus Christ Superstar. Come celebre fu la passeggiata trionfale che dieci anni fa accompagnò il premio Oscar Roberto Benigni e di sua moglie Nicoletta Braschi dall'uscita dell'hotel fino alla porta dell'Auditorium del Parco, nel giorno dell'inaugurazione della struttura progettata da Renzo Piano, con musiche dirette da Claudio Abbado e applausi anche dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.
    La struttura sarà dotata di una pasticceria, dedicata alle colazioni degli ospiti, ma fruibile anche da clienti esterni, e di un ristorante. Nei giorni scorsi è stato perfezionato l'acquisto da parte di Unirest Immobiliare srl che ha presentato un progetto di riqualificazione che non ne stravolgerà né l'identità né la destinazione.
    L'immobile, in Piazza Battaglione Alpini (Fontana luminosa), sarà utilizzato come albergo, sfruttando la posizione strategica all'ingresso del centro storico della città, sarà rinnovato con un intervento di restauro e dotato di una spa. L'edificio gode già di garage.
    Il nuovo proprietario comincerà già nelle prossime settimane i lavori di ristrutturazione che consentiranno la riapertura dell'hotel nel giro di pochi mesi, mentre in un secondo momento apriranno anche il ristorante - che sarà ricavato sull'ultimo piano dell'edificio con una terrazza panoramica che guarda il Gran Sasso - e la pasticceria, nel locale all'angolo con via Tre Spighe.
    L'Hotel Castello è dotato di 46 camere di cui 2 suite, un grande parcheggio interrato, un centro benessere. L'investimento complessivo rappresenterà potenzialmente anche un valore dal punto di vista occupazionale. "Riattivare una struttura straordinaria - commenta Francesco Laurini, amministratore di Unirest Immobiliare srl - è un grande orgoglio ma al tempo stesso una responsabilità. E per questo - aggiunge - abbiamo ritenuto di investire in un settore che rappresenta il cuore dell'Aquila: il turismo". (ANSA).
   

L'Aquila: I più letti