Green pass, Comitato, file alle farmacie,un sopruso di Stato

Abruzzo
4aacde49df76b143d2609abe40e845fd

"Sdegno per umiliazione cui sono sottoposti i cittadini'

(ANSA) - PESCARA, 18 OTT - "Esprimiamo sdegno per lo spettacolo indecente di file interminabili e per l'umiliazione cui sono sottoposti i cittadini". Così in una nota il Comitato #Nogreenpass #Nontoccateiminori Abruzzo e Marche che definisce le file davanti alle farmacie per fare i tamponi "un sopruso di Stato", ricordando anche che, ad esempio, in Germania solo per gli adulti i tamponi sono a pagamento, con prezzo di 0,75 euro; "indegno il prezzo di mercato imposto in Italia" aggiungono.
    "Obbedienti alla Costituzione, pacificamente, continuiamo a manifestare il nostro dissenso, contro il ricatto dello Stato, denunciamo forti tensioni anche in Abruzzo, gravissimi i disagi di chi è costretto a pagare a caro prezzo un servizio divenuto essenziale per la cittadinanza - scrive il Comitato - Tutto ciò sembra perfettamente in linea con l'indirizzo del governo, che continuando l'espoliazione dei cittadini genera scontri sociali, trasformando la crisi di tutti in opportunità per pochi".
    (ANSA).
   

L'Aquila: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24