Monopattini, 524.859 km in due mesi e mezzo a Pescara

Abruzzo
1c17f1d2400cc86a38f8143439e26d06

Estesa ai Colli l'area operativa

(ANSA) - PESCARA, 17 OTT - Sono 524.859 i chilometri percorsi dal 25 luglio all'8 ottobre dai monopattini messi a disposizione della popolazione dal Comune di Pescara nell'ambito della sperimentazione della micromobilità. "I 2,05 km di distanza media su cui si attestano le corse - spiega l'assessore alla Mobilità, Luigi Albore Mascia - ci dicono che questa esperienza è piaciuta: sappiamo che ci sono ancora elementi da calibrare meglio, ma siamo riusciti a eliminare le criticità più evidenti". Effettuate complessivamente 255.756 corse - la più lunga di 3,8 km, la più breve di 56 metri. La media di utilizzo è di circa 13 minuti per un totale di 57.840 ore. L'8 agosto è il giorno con il maggior numero di corse (5.756), il 27 settembre quello con il numero più basso (1.165). Gli abbonati Unlimited sono 5.312, con un totale di 69.426 corse effettuate.
    Le tratte più frequentate: lungomare Nord, Ponte del Mare e corso Umberto I. "Con la fine dell'estate e la ripresa delle attività sono evidenti i cambiamenti nei consumi - sottolinea Albore Mascia - Fino a metà settembre la fascia oraria più gettonata era dalla cena a mezzanotte. Ora alla chiusura di scuole e uffici e alla loro apertura. Sabato e domenica l'utilizzo è omogeneo nelle 24 ore, con picchi il sabato in orario aperitivi (17/19) e dopo cena (22/01), la domenica a colazione (09/11) e pomeriggio-preserale (17/20)". La società Helbiz, concessionaria del servizio, ha intanto risolto alcuni problemi, come l'appropriazione dei monopattini, trasportati in aree private per averli sempre disponibili, e atti di vandalismo. "Abbiamo elevato circa 400 sanzioni per l'utilizzo scorretto dei monopattini - fa sapere Albore Mascia - L'infrazione prevalente è quella delle due persone a bordo, poi passaggio sui marciapiedi in presenza di pista ciclabile e mancato utilizzo del casco da parte dei minorenni. Molti lamentano cittadini la trascuratezza di chi lascia i mezzi davanti a portoni o passi carrabili, senza attenzione per gli scivoli per i disabili". Negli ultimi giorni, intanto, è stata estesa l'area operativa a Pescara Colli, con via di Sotto e Strada Colle di Mezzo. (ANSA).
   

L'Aquila: I più letti