Francabandera, 'no' attacco a Consulta

Abruzzo
@ANSA
1a5c0c406096021990bba42794adb9b2

'La pena deve tendere a rieducazione anche del peggior mafioso'

(ANSA) - PESCARA, 26 OTT - "Mi è dispiaciuto ascoltare delle critiche e quello che definisco un attacco sulla questione dell'ergastolo ostativo alla Corte Costituzionale, e tanto più alla Corte Europea, e parliamo di presidi di legalità fondamentali. E quindi anziché criticare le sentenze della Corte Costituzionale che è uno dei baluardi di legalità più importanti, cerchiamo di capire quello che ci dice perché legalità è sempre non solo nella risposta alla delinquenza e alla mafia, ma legalità è anche la risposta di uno Stato di diritto nella fase della esecuzione della pena. Questa è la differenza fra loro e noi". Lo ha detto la presidente della Corte di Appello dell'Aquila Fabrizia Francabandera, premiata questa mattina a Pescara per la 24/a edizione del "Premio Nazionale Paolo Borsellino".
   

L'Aquila: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24