Canali, non sottovalutare destre Italia

Abruzzo
@ANSA
456821d343287a760e1e6785de1629cf

Storico, tendenza eversiva regole democratiche sempre presente

ANSA) - PESCARA, 25 OTT - "Da storico e vedendo le cose con una prospettiva storica non sottovaluterei i pericoli di una certa Destra, perché poi c'è invece una Destra che ha tutto il diritto e la dignità di essere presente e di voler e dover anche presentare le proprie ideologie e le proprie proposte. Poi invece c'è una Destra eversiva che ha sempre sognato in qualche modo e che in Italia è una costante. Ora che si presenti come è stato negli anni Venti e Trenta sotto forma del Fascismo, o che si presenti in parte nostalgica del Fascismo ma non solo, c'è sempre però questa forma e questa tendenza forte, ma non solo in Italia, a voler ribaltare e a non voler accettare quelle che sono le regole di un Paese Democratico. Questa cosa non la sottovaluterei e la democrazia italiana farebbe bene a non sottovalutarla". Lo ha detto lo storico Mauro Canali, autore di libri su Matteotti o sulla corruzione del Regime alla presentazione del libro sulle vite di Camillo e Camille Maximilian Cianfarra, giornalisti abruzzesi tra Italia e Usa.
   

L'Aquila: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24