Notte dei Ricercatori, migliaia a Chieti

Abruzzo
@ANSA
ead231d414550a6b19e6eb0520faacbc

Con 'D'Annunzio' collaborazione Parco Majella e Cc Biodiversità

(ANSA) - CHIETI, 30 SET - Un "grande e qualificante evento per la città", con oltre 40 seminari, 40 stand, 50 laboratori, 8 proiezioni, 12 mostre e 11 spettacoli. "Una serata splendida", con grande coinvolgimento di studenti e cittadini: a dare un positivo giudizio alla 'Notte europea dei ricercatori' che ha fatto arrivare a Chieti migliaia di persone è Giampiero Perrotti, coordinatore Comitato cittadino per la salvaguardia e il rilancio di Chieti. "La 'Notte' è stata ottimamente organizzata dall'Università 'd'Annunzio' - scrive - L'idea di questo evento europeo è semplice e geniale: portare la scienza e la cultura tra la gente facendo toccare con mano quello che atenei e ricercatori fanno ogni giorno". Importante anche l'apporto del Parco nazionale della Majella, con uno stand dedicato alla Biodiversità, e dei Carabinieri del reparto Biodiversità di Pescara che, grazie alla collaborazione del colonnello Piero Di Fabrizio, hanno svolto attività di educazione ambientale. L'intervento "Capolavoro della Biodiversità" ha visto coinvolti il brigadiere capo Luigia Del Colle, Mirko Di Marzio e Roberto Fracasso. Il maggiore Marco Santilli è intervenuto a Palazzo "De' Mayo" su "Le aree protette, norme di Comportamento" nel talk "Sostenibilità, tradizioni e tutela dell'ambiente in Abruzzo"; accanto a lui i professori Gaetano Curzi e Carlo Tedeschi con il contributo "Ecologia di San Clemente a Casauria" e gli studenti del Dilass che hanno presentato alcune riflessioni sul tema "Sostenibilità e Tradizione". Per l'allestimento dei totem sul percorso degli stand il Parco della Majella ha donato 30 giovani esemplari di Querce che troveranno successiva collocazione negli spazi aperti dei Campus Universitari di Chieti e Pescara. A Palazzo De' Mayo i biologi Antonio Antonucci e Giovanna Di Domenico hanno presentato i progetti di ricerca per tutela e conservazione del Lupo appenninico. Il Direttore f.f. del Parco, Luciano Di Martino, esprime piena soddisfazione, "gli accordi e le ricerche con i Dipartimenti di Farmacia, Lettere Arti e Scienze Sociali (Dilass) e Architettura dell'Università G. D'Annunzio testimoniano la valenza del sodalizio".(ANSA).

L'Aquila: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24