Punto nascita Sulmona, interviene Verì

Abruzzo
4a95d61f75d1f2e47a302cd3bc8de72c

L'assessore regionale 'da anni questione è standard sicurezza'

(ANSA) - PESCARA, 31 MAG - "Sostenere che l'attuale governo regionale non stia facendo nulla a tutela del punto nascita di Sulmona, o peggio ancora che abbia disatteso quanto avanzato in campagna elettorale, è semplicemente e colpevolmente falso". Lo dice l'assessore alla Salute della Regione Abruzzo Nicoletta Verì. "Sono anni che il tavolo di monitoraggio ministeriale chiede la chiusura della struttura - spiega - perché non rispetta gli standard di sicurezza, ma chi mi ha preceduto non ha fatto nulla per individuare una soluzione: si è semplicemente ignorata la richiesta, ben sapendo che il problema non si sarebbe risolto da solo e si sarebbe ripresentato alla prima scadenza utile". Verì sottolinea come, a oggi, la Regione Abruzzo non abbia piena autonomia decisionale essendo sottoposta ancora a piano di rientro. "Questo vuol dire che ogni scelta deve essere validata dal tavolo ministeriale, al di là di quella che può essere la volontà politica e nonostante le pur legittime rivendicazioni che arrivano dai territori".
   

L'Aquila: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24