Pescara ricorda donna morta sotto tunnel

Abruzzo
dbde183712fac080853e9a297362a275

Due romeni indagati per omicidio. Famigliari aspettano giustizia

(ANSA) - PESCARA, 9 MAG - Da ieri in via Ferrari a Pescara, in corrispondenza dell'ingresso alla terza galleria della stazione ferroviaria, c'è una targa commemorativa in memoria di Anna Carlini, la donna di 33 anni che fu trovata morta lì il 30 agosto 2017. Dopo l'avviso di chiusura delle indagini da parte della Procura di Pescara, due romeni sono indagati per omicidio.
    La posa della targa in marmo scaturisce dall'istanza presentata un anno fa dal consigliere della Lega Vincenzo D'Incecco e fatta propria dal Consiglio Comunale e dalla Giunta, seguendo la volontà dei famigliari della donna. "Siamo qui a ricordare questa ragazza che è andata via troppo presto - ha spiegato il sindaco Marco Alessandrini - ma anche a essere qui per dire e ribadire tutti insieme che dobbiamo essere uniti a combattere la violenza sulle donne e i femminicidi.
   

L'Aquila: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24