Intelligence nel mondo comunicazione

Abruzzo
l-aquila

Evento a Chieti con ex capo Cia in Italia Robert Gorelick

(ANSA) - CHIETI, 8 MAG - Intelligence e mondo della comunicazione: appuntamento d'eccezione per i giornalisti che potranno ampliare le loro conoscenze al convegno "Il futuro dell'Intelligence" in programma il 13 maggio, alle 9, all'auditorium nel Campus Universitario di Chieti, con autorevoli esperti, tra i quali l'ex capo della Cia in Italia, Robert Gorelick, il vicedirettore dell'Agenzia Informazioni e Sicurezza Esterna (AISE), generale Giovanni Caravelli, il sottosegretario alla Difesa, Angelo Tofalo e il docente di Cyber Intelligence dell'Università "D'Annunzio", Antonio Teti.
    L'appuntamento prevede quattro crediti formativi sulla piattaforma Sigef per l'aggiornamento professionale dei giornalisti. "Nell'immaginario collettivo - spiega Teti - l'intelligence richiama scenari di spy-story e intrighi internazionali per trame cinematografiche, ma la realtà è ben diversa. L'intelligence è un autentico settore scientifico, fatto di studi, ricerche ed attività di reperimento ed analisi delle informazioni, soprattutto nel cyberspace".
   

L'Aquila: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24