Aggredisce commerciante, arresto usuraio

Abruzzo
@ANSA
e1dc1ff8510b7e899497bf66a73184a9

I finanzieri bloccano rom in flagranza di reato

(ANSA) - AVEZZANO (L'AQUILA), 9 MAG - Ha aggredito un commerciante perché l'uomo non riusciva più a restituirgli i soldi prestati a tassi usurari: protagonista dell'episodio un uomo di etnia rom, arrestato in flagranza di reato dalla Guardia di Finanza di Avezzano con l'accusa di usura. L'uomo aggredito, secondo le indagini, avrebbe versato al presunto usuraio ingenti somme di denaro a titolo di interessi i cui importi superavano di molto il prestito ricevuto e, non riuscendo più a far fronte alle istanze di pagamento, ha visto il collasso finanziario dell'azienda. A seguito dell'aggressione subita la vittima è stata portata dagli agenti delle fiamme gialle al pronto soccorso dell'ospedale di Avezzano. Le indagini sono state coordinate dal Procuratore della Repubblica, Andrea Padalino Morichini.
   

L'Aquila: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24