Lombardia, stop incarico ad Altitonante

Abruzzo
l-aquila

Originario di Montorio, a domiciliari per inchiesta tangenti

(ANSA) - MILANO, 7 MAG - "Ho deciso di sospendere immediatamente l'incarico affidato al sottosegretario Altitonante". Così il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana ha annunciato in consiglio regionale di aver revocato l'incarico a Fabio Altitonante, finito agli arresti domiciliari nell'ambito dell'inchiesta per tangenti negli appalti condotta dalla Dda di Milano. Altitonante, classe 1974, è sottosegretario della Regione Lombardia alla Rigenerazione e allo sviluppo dell'area Expo e dal 2015 coordinatore milanese di Forza Italia. Nato a Teramo e vissuto a Montorio al Vomano fino alla maturità classica, arriva a Milano per studiare al Politecnico, dove si è laureato in Ingegneria gestionale. In città ha fatto tutta la sua gavetta politica, partendo dalla carica di consigliere del Municipio 3 nel 2001, per poi passare nel 2006 al Consiglio comunale. Nel 2009 Guido Podestà diventa presidente della Provincia di Milano e chiama Altitonante per la carica di assessore all'Urbanistica. Nel 2013 approda in Regione Lombardia.
   

L'Aquila: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24