Anas, nuovo assetto Molise, niente tagli

Abruzzo
590ad6ffc11f5e78f57aea33bc3998f9

Sarà rafforzato presidio,no modifiche a investimenti e personale

(ANSA) - PESCARA, 4 MAG - L'aggregazione di due regioni, come nel caso di Molise e Abruzzo, prevista nel nuovo assetto organizzativo a livello territoriale di Anas, ha l'obiettivo di assicurare la razionalizzazione dei processi aziendali nel mantenimento del forte presidio del territorio per la manutenzione della rete, la realizzazione di nuove opere e le attività amministrative e gestionali. Così, in una nota, l'Anas chiarisce che si tratta di una "nuova organizzazione per rafforzare il presidio: nessun taglio di investimenti e personale". "Dal punto di vista degli investimenti previsti e delle risorse umane impiegate - precisa la nota - la nuova organizzazione non attua alcuna modifica rispetto al passato, anzi, è previsto che, a completamento del riordino, le strutture periferiche di Anas siano rafforzate, anche alla luce del vasto programma di rientro strade in gestione ad Anas di oltre 6 mila km di rete, dei quali 3.500 già completati nei mesi scorsi che comprendono gli oltre 150 km della rete stradale molisana".
   

L'Aquila: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24