Morto per meningite, isolato batterio

Abruzzo
73319ecd5c4a2332da1bef0c1b7a820c

E' Meningococco tipo B. Profilassi per decine di persone

(ANSA) - PESCARA, 2 MAG - Pronti i primi risultati sui campioni di sangue prelevati sul 21enne di Città Sant'Angelo (Pescara), morto ieri mattina all'ospedale di Pescara a causa di una sepsi meningococcica fulminante. A provocare la morte del ragazzo è stato il meningococco di tipo 'B'. Campioni sono stati inviati anche all'Istituto Superiore di Sanità e al Meyer di Firenze, centri di riferimento nazionale, per l'ulteriore tipizzazione del batterio. Intanto, nel pomeriggio, alle 16.30, nella Collegiata di San Michele Arcangelo, verranno celebrati i funerali del giovane. Diverse decine le persone che si sono sottoposte alla profilassi farmacologica prevista dal protocollo avviato ieri dalla Asl di Pescara: erano potenzialmente a rischio perché sono state a contatto diretto e prolungato con il ragazzo. Subito dopo la morte del 21enne, fatti, l'azienda sanitaria ha attivato un'unità di crisi per gestire la situazione ed avviare l'indagine epidemiologica. Circa 60 le persone che hanno raggiunto l'ospedale per la profilassi.
   

L'Aquila: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24