Naiadi, Sport Life chiede proroga lunga

Abruzzo
7f2ec774c2ed4185954886da6e816ba1

Domani sentenza Tar. Il 10 aprile incontro con assessore Febbo

(ANSA) - PESCARA, 4 APR - L'amministratore della Sport Life Vincenzo Serraiocco, società che ha in gestione le attività sportive del complesso delle piscine 'Le Naiadi' di Pescara, dopo la proroga della concessione di tre mesi decisa dalla Regione Abruzzo, chiede all'ente un allungamento della stessa spiegando che pur "apprezzando la decisione della Regione Abruzzo per aver concesso questa seconda proroga, dopo quella scaduta lo scorso 31 marzo, non posso, come amministratore della società non sottolineare come comunque, con una proroga di soli tre mesi sia complicato organizzare e gestire una attività così rilevante, considerando la grandezza dell'impianto, il numero delle società coinvolte e quello dei ragazzi che partecipano alle varie attività".

"Con una scadenza così ridotta nel tempo - spiega - organizzare eventi, attività e manifestazioni diventa oggettivamente complicato, senza considerare che ci avviciniamo alla stagione estiva dove per esempio, organizziamo il camp estivo con la partecipazione di 200 bambini. Fare questo, e più in generale programmare investimenti a medio e lungo termine, con una proroga di soli 90 giorni, e una scadenza fissata al 30 giugno, ovvero all'avvio dell'estate, non agevola di certo il nostro lavoro".

Negli ultimi mesi presso le Naiadi, gestite dalla Progetto Sport Gestione Impianti, rappresentata dall'amministratore Livio Di Bartolomeo, si sono registrati alcuni disagi per gli utenti, con la sospensione a singhiozzo delle attività in vasca, a causa di rotture ai tubi delle caldaie, con conseguente mancato riscaldamento delle docce e delle piscine.


Questa mattina a Pescara il prefetto Gerardina Basilicata ha incontrato l'amministratore della Progetto Sport Gestione Impianti e i rappresentanti della Regione, per parlare del futuro dei lavoratori e collaboratori che prestano la loro opera presso l'impianto sportivo di viale Riviera Nord, ma si è deciso di riconvocare un nuovo tavolo dopo il pronunciamento del Tar di Pescara, previsto per domani, sull'impugnazione da parte della Progetto Sport Gestione Impianti del bando di gestione temporanea fino al 31 luglio 2020 e che coinvolgeva solo le Associazioni sportive dilettantistica (Asd). Il 10 aprile si terrà un incontro tra l'amministratore delle società concessionaria della gestione delle Naiadi e l'assessore regionale alle Attività Produttive Mauro Febbo. 
   

L'Aquila: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24